Aspettavate con ansia l’uscita del Jailbreak per sbloccare e liberare i vostri dispositivi da ogni restrizione? Eccoci oggi con la guida definitiva ed universale per iPhone, iPad ed iPod touch!

Diciamo subito che utilizzeremo la nuova versione di YALU. Il tool supporta tutte le versioni di IOS 10 compresa la 10.2. Se possedete la versione 10.2.1 o successiva purtroppo la procedura non può essere eseguita. Per verificare la versione del vostro firmware entrate in Impostazioni>Generali>Info. Ma vediamo assieme su quali dispositivi possiamo eseguire il Jailbreak:

  • iPhone SE
  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus
  • iPhone 6
  • iPhone 6 Plus
  • iPhone 5s
  • iPad Pro 12,9″
  • iPad Pro 9,7″
  • iPad Air 2
  • iPad Air
  • iPad mini 4
  • iPad mini 3
  • iPad mini 2
  • iPod Touch 6G

Vediamo ora assieme che cosa ci serve:

  • Un dispositivo presente nell’elenco precedente.
  • Il File IPA di Yalu Jailbreak che si può scaricare da qui.
  • Il tool gratuito Cydia Impactor che si può ottenere qui (sia per Mac che per Windows).
  • Un Apple ID gratuito. Vi consigliamo di crearne uno nuovo con dati fasulli e senza inserire i dati della vostra carta di credito. Potete crearne uno nuovo da qui.
  • La versione aggiornata di iTunes su Mac o PC Windows.

PROCEDURA

  1. Collegate il vostro iPhone, iPad o iPod touch al Pc o Mac.
  2. Per la vostra sicurezza effettuate un backup completo del vostro dispositivo.
  3. Disattivate il blocco del device con codice o Touch ID da impostazioni>Touch ID e codice.
  4. Disabilitate il “trova il mio iPhone” da impostazioni>icloud>trova il mio iPhone.
  5. Lanciate ora Cydia Impactor.
  6. Trascinate nella finestra principale il file di Yalu e cliccate sul tasto start.
  7. A questo punto quando il tool vi chiederà’ di inserire le vostre credenziali utiluzzate ovviamente quelle dell’ ID Apple fasullo. In seguito il programma vi rassicurerà’ sul fatto che i dati verranno trattati solo da Apple, ed e’ proprio per questo che vi abbiamo consigliato di crearne uno fasullo: la prudenza non e’ mai troppa!
  8. Cydia Impactor ora terminera’ il processo di Jailbreak sul vostro dispositivo.
  9. Troverete una nuova icona sulla springboard, ma prima di avviarla andate su impostazioni>generali>profilo ed abilitate il nuovo profilo di configurazione “yalu102”.
  10. Ora tornate alla vostra Home ed avviate la nuova app “yalu102”. Si aprira’ ora una schermata con un tasto centrale “go”, cliccatelo!
  11. Il processo durera’ pochi secondi ed il dispositivo si riavviera’ automaticamente.
  12. Adesso sulla vostra springboard avrete la nuova icona di Cydia ed il processo di Jailbreak si concluderà con successo!
  13. Avviate Cydia in automatico e terminato il caricamento dei file andate in source>add ed aggiungete la seguente repo: http://apt.saurik.com/beta/cydia-arm64/

Questa repo fara’ in modo che riceviate tutti gli aggiornamenti beta di Cydia, fondamentali per il corretto funzionamento del sistema.

Fate bene attenzione che questo tipo di Jailbreak e’ di fatto un semi-untethered; questo significa che ogni volta che il dispositivo viene riavviato dovrete far ripartire l’app di Yalu e cliccare sul tasto “go”. Quindi mi raccomando, non disinstallate l’app di Yalu altrimenti perderete tutto!

Ricordatevi che se avete effettuato la procedura con un account normale dopo 7 giorni dovrete rifare la procedura dal punto 5, questo perché il profilo di Yalu ha una validità di una settimana. Se invece il vostro account e’ di tipo “sviluppatore” questo scadrà dopo un anno!

Bene amici di pcusb.it spero che questo articolo sia stato di vostro gradimento. Alla prossima!

Mi chiamo Mario. Dall'età di vent'anni sono un appassionato di tecnologia alla quale mi sono avvicinato grazie alla meteorologia, l'altra mia grande passione. Ho iniziato a risolvere i problemi software per caso e adesso mi dedico totalmente a questo con grande dedizione. Spero che il mio contributo in questo blog possa essere utile ed interessante.