Oggi parleremo di TeamViewer, sicuramente a detta di tutti gli esperti del settore il miglior software gratuito per la gestione dei vostri Computer, Mac o dispositivi mobili da remoto. Iniziamo col dire che il programma anche in lingua Italiana è supportato da molte piattaforme quali, IOS, ANDROID, WINDOWS, MAC, LINUX, CHROME OS e WINDOWS PHONE. È molto semplice da utilizzare e consente di effettuare connessioni da remoto e quindi fornire assistenza alle macchine collegate senza essere “fisicamente presenti“. Tutto quello che dobbiamo fare è conoscere l’ ID INTERLOCUTORE e la PASSWORD del destinatario ed in pochi secondi saremo collegati con il suo dispositivo e potremo usare tutte le funzioni quali il mouse, la tastiera o il Touch screen nel caso di dispositivi mobili. Ma vediamo nel dettaglio il funzionamento di questo incredibile programma:

Colleghiamoci al sito ufficiale e scarichiamo la versione addatta alle nostre esigenze. Una volta installato il software (ovviamente deve essere installato anche sul dispositivo del destinatario) lanciamolo; a questo punto dovremo digitare l’ ID INTERLOCUTORE e la PASSWORD che ci dovranno essere fornite dal destinatario col quale dobbiamo collegarci. Il gioco è fatto! Ora abbiamo la totale padronanza del dispositivo del nostro interlocutore, ovunque esso sia, anche dall’altra parte del mondo. Ovviamente la velocità e la lfluidità del colegamento dipenderanno molto dalla nostra connessione e anche da quella del nostro amico. Possiamo comunque migliorare la qualità cliccando sul pulsante “TeamViewer”, successivamente su “Controllo remoto  e scegliendo l’opzione “qualità“; ovviamente migliorando la qualita‘ generale avremo un calo delle prestazioni in termini di velocità. Dal menù “visualizza” potremo anche modificare la risoluzione del Desktop remoto attivando la visualizzazione a tutto schermo. Si può anche comunicare con l’interlocutore tramite la chat, chiamata o videochiamata, cliccando semplicemente su “comunica“.

Altra caratteristica molto interessante è la possibilità di scambiare file tra macchine connesse in remoto tramite il bottone “Box dei file”; si aprirà una finestra con un doppio pannello; sopra avrete i file presenti nel vostro dispositivo e sotto quelli del dispositivo dell’interlocutore. Basterà selezionare i file che volete inviare e cliccare sui pulsanti invia e ricevi per avviare il trasferimento.

Se per qualsiasi motivo dovete per esempio ricevere assistenza e sul vostro Pc non avete e non avete la possibilità di installare TeamViewer, non preoccupatevi: TeamViewer Quick Support vi viene in soccorso! Per procurarvelo collegatevi a questa pagina e scaricate il client gratuito. Una volta scaricato cliccate sul file eseguibile TeamViewerQS_it.exe o TeamViewerQS.dmg nel caso di MacOS e avrete la vostra combinazione di sicurezza da comunicare al vostro assistente per eseguire il collegamento.

TeamViewer è giunto alla versione 12 e lo potete trovare direttamente nella pagina ufficiale.

Alla prossima!

 

Mi chiamo Mario. Dall'età di vent'anni sono un appassionato di tecnologia alla quale mi sono avvicinato grazie alla meteorologia, l'altra mia grande passione. Ho iniziato a risolvere i problemi software per caso e adesso mi dedico totalmente a questo con grande dedizione. Spero che il mio contributo in questo blog possa essere utile ed interessante.