Buona notizia per quanto riguarda le notifiche WHATSAPP; saranno felici finalmente tutti gli utenti che, dopo aver installato IOS 11 sul proprio dispositivo, si sono accorti che le notifiche arrivavano in modo anomalo o non venivano notificate per niente!Notifiche Whatsapp

Da qualche minuto l’applicazione si è finalmente aggiornata alla versione 2.17.70 risolvendo appunto il problema delle notifiche su IOS 11.

Purtroppo da qualche settimana gli utenti con installata l’ultima versione del sistema operativo APPLE si lamentavano del fatto che per “scoprire” nuovi messaggi in entrata era necessario aprire l’app perche’ non erano presenti nel centro notifiche, rischiando quindi di perdere qualche messaggio importante.

Ecco il changelog ufficiale:

  • Risolto un problema che impediva che le notifiche dei messaggi venissero mostrate su iOS 11.

La curiosità è che anche dopo il lancio di IOS 10 era presente il problema delle notifiche WHATSAPPmancanti“.

Anche se il problema è stato risolto sarebbe bello capire di chi è la “colpa” di tutto questo, ed indagando abbiamo capito che l’indiziato numero uno sembrerebbe sia l’Apple’s Push Notification Service (APNS), ovvero la gestione degli alert inviati ai nostri terminali, quindi di APPLE stessa.

A nostro parere le aziende hanno stretto una collaborazione tra loro per risolvere il problema e a quanto pare ci sono riuscite perfettamente.

Ricordiamo che WHATSAPP fu creata nel 2009 da Jan Koum e da Brian Acton, due ex impiegati della società informatica Yahoo!.

Il nome deriva dall’unione dell’espressione inglese What’s up, che significa Come va?, e App, ovvero applicazione.

Inizialmente l’applicazione fu sviluppata per iOS, per poi essere diffusa su tutti i principali sistemi operativi per smartphone.

Il 19 febbraio 2014, Mark Zuckerberg, CEO (Chief Executive Officer) di FACEBOOK, annuncia l’acquisizione di WHATSAPP per 19 miliardi di dollari, assicurando però l’assenza di pubblicità nel software.

Nel gennaio del 2015, un nuovo aggiornamento permette di usare l’app al PC tramite un client su Google Chrome (IOS e IPHONE furono esclusi in questo aggiornamento e furono successivamente aggiunti nel corso dei mesi).

Dal 21 gennaio 2015 è presente WHATSAPP WEB, che permette l’utilizzo dell’applicazione anche su desktop attraverso l’utilizzo di browser quali Chrome, Firefox, Opera e Safari.

Successivamente, il servizio viene esteso anche al nuovo browser Microsoft Edge, rilasciato in luglio 2016. È possibile collegarsi al proprio profilo utente inquadrando un QR Code, potendo così utilizzare le normali funzionalità di messaggistica.

Il 10 maggio 2016, WHATSAPP rilascia l’applicazione WHATSAPP PC, che permette l’utilizzo dell’applicazione sul desktop senza browser; la nuova applicazione è disponibile per WINDOWS (versione 8 o successiva) e MACOS (versione 10.9 o successiva).

Se i nostri articoli sono di tuo gradimento ci faresti davvero felici se contribuissi al nostro progetto semplicemente mettendo un mi piace o follow alle nostre pagine social, grazie.

Mi chiamo Mario. Dall'età di vent'anni sono un appassionato di tecnologia alla quale mi sono avvicinato grazie alla meteorologia, l'altra mia grande passione. Ho iniziato a risolvere i problemi software per caso e adesso mi dedico totalmente a questo con grande dedizione. Spero che il mio contributo in questo blog possa essere utile ed interessante.