AirPower addio, non è uno scherzo del tipo 1 Aprile ma è l’amara verità. Apple ha cancellato ed abbandonato definitivamente il progetto annunciato nel 2017.

E’ stato davvero un’incredibile fulmine a ciel sereno quello che si è sviluppato nelle ultime ore e che riguarda la famosa basetta wireless di casa Cupertino.

Con un comunicato diramato dal responsabile dell’ingegnerizzazione dell’hardware Dan Riccio, Apple ha ufficialmente abbandonato lo sviluppo di AirPower.airpower

AirPower era stata annunciata alla fine del 2017 ed era destinata a ricaricare in modalità wireless i nostri iPhone, Apple Watch, AirPods ed altri apparecchi Apple.

Se i nostri articoli sono di tuo gradimento ci faresti davvero felici se contribuissi al nostro progetto semplicemente mettendo un mi piace o follow alle nostre pagine social, grazie.

Ricordati inoltre di disattivare il tuo ADBLOCK per il nostro sito (nessun codice malevolo al suo interno) in modo da contribuire alla nostra crescita, grazie!

CLICCA ED ENTRA NEL MIO GRUPPO TELEGRAM

AirPoWer addio, comunicato ufficiale Apple

Come detto, è stata proprio una mossa coraggiosa quella di Dan Riccio, mossa che farà sicuramente scatenare un gran polverone di polemiche.

Ecco dunque il comunicato ufficiale con il quale Apple ha deciso di comunicare al mondo intero l’abbandono ad AirPower:

Dopo molti sforzi, abbiamo concluso che AirPower non raggiungerà i nostri standard elevati e abbiamo annullato il progetto.

Ci scusiamo con i clienti che non vedevano l’ora di assistere a questo lancio.

Continuiamo a credere che il futuro sia wireless e ci impegneremo a far progredire l’esperienza wireless.

Airpower era oramai diventata un mistero, troppi ritardi e sopratutto troppi lanci e smentite da parte di Apple.

Sicuramente sarà enorme la delusione di moltissimi fan sparsi in giro per il mondo, ma ancora più grande è sicuramente la brutta figura fatta dall’azienda.

Senza esagerare credo che questo sia uno dei peggiori danni di immagine subito dall’azienda di Cupertino degli ultimi anni.

Polemiche ce ne sono sempre state in passato nei confronti di Apple, ma l’abbandono di un prodotto ancora prima di essere lanciato nel mercato non era mai successo prima.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

CLICCA ED ENTRA NEL MIO GRUPPO TELEGRAM