Gestire una pagina Facebook: ecco le linee guida da seguire!

Home Guide Gestire una pagina Facebook: ecco le linee guida da seguire!

-

INquesto articolo daremo delle linee guida su come gestire una pagina Facebook con consapevolezza, fermo restando che se sei un vero imprenditore ed il tuo intento è effettuare una gestione professionale, il consiglio è quello di affidarti ad aziende che offrono un servizio di gestione dei profili social di qualità.

Tra tutte ci consentiamo di consigliare SqueezeMind per la professionalità e puntualità dei servizi e dei loro social media manager.

Sono 2,41 miliardi gli utenti attivi mensilmente su Facebook a fine Giugno 2019, il che lo confermano essere il più grande social network al mondo.

Questo bacino di utenza così ampio fa gola a molte aziende che oggi non possono rinunciare ad essere presenti sul sito di Mark Zuckerberg.

Se i miei articoli sono di tuo gradimento mi faresti davvero felice se contribuissi al mio progetto semplicemente mettendo un mi piace o follow alle mie pagine social, grazie.

Ricordati inoltre di disattivare il tuo ADBLOCK per il mio sito (nessun codice malevolo al suo interno) in modo da contribuire alla mia crescita, grazie!

OFFERTE E CODICI AMAZON ESCLUSIVI? UNISCITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM, CLICCA ED ENTRA!

Un problema comune, quello di gestire una pagina Facebook aziendale, con ripercussioni anche gravi sulla reputazione del brand e sulle vendite online.

Per prima cosa sappi che una volta aperta la pagina non potrai gestirla né improvvisando, poiché i suoi contenuti vanno programmati a dovere per ottenere gli obbiettivi che ti sei prefissato e né permetterti di lasciarla al suo destino, ma dovrai seguirla costantemente.

Gestire una pagina Facebook, crea una call to action

Una volta completata e creata la tua pagina ad hoc, è fondamentale interagire col tuo pubblico.

Prima però occorre configurare un elemento importante che si trova sotto la tua immagine di copertina, il pulsante della call to action. 

Sei un ristorante? Scegli “prenota”. Sei un venditore? Seleziona “chiedi informazioni” ecc… in base a quelle che sono le tue reali necessità.gestire un a pagina facebook

Aggiorna spesso l’immagine di copertina

Dovrai ricordarti di aggiornare costantemente le immagini di copertina della pagina, non affidarti a foto improvvisate, fatti aiutare da un grafico esperto che possa ottimizzarle anche per gli smartphone, affinché le informazioni di contatto stampate sopra siano chiare e leggibili.

Molte persone sono visive, ovvero attribuiscono valore a ciò che vedono, a volte persino più che a ciò che leggono, inoltre i post con immagini vengono mostrati da Facebook ad un numero maggiore di utenti.

Quindi sfrutta questo riquadro nel modo migliore, aggiornalo spesso e usalo per promuovere gli eventi imminenti.

Pianifica l’attività giornaliera

La programmazione è indispensabile se vuoi raggiungere i tuoi obbiettivi, pertanto dovrai delineare l’attività di pubblicazione da impostare sulla tua pagina.

Dovrai decidere quale tipologia di post pubblicare e con quale frequenza. 

Datti un orario di pubblicazione e ricorda che alcuni post sono più visti in alcuni orari e meno in altri.

A tal proposito le prime due settimane effettua pubblicazioni a diversi orari del giorno per poi monitorare quelli che ricevono maggiori visualizzazioni.

A quel punto nelle prossime settimane concentra le pubblicazioni nella fascia oraria più seguita dai tuoi follower.

Pubblica post che scatenino emozioni

Potresti avere bisogno di un book fotografico professionale. Che si tratti di piatti da cucina, di abiti o make-up le foto devono essere eccellenti, in almeno tre angolature.

Quando verranno pubblicate il loro obbiettivo sarà soprattutto quello di suscitare emozioni in chi le vede, così incentiverai i lettori a commentare e a condividerle, generando altre iscrizioni.

Se hai uno staff, la pubblicazione della loro foto farà entrare in empatia gli utenti; le persone amano vedere il viso delle persone con le quali interagiranno e che trasmettano emozioni positive, gentilezza, e soprattutto fiducia.

Le foto fatte bene sono gradite, stimolano il lettore e gli fanno desiderare quel prodotto, lo portano a condividere l’immagine e ad affezionarsi al brand.

Nella pianificazione delle pubblicazioni sarebbe ottimo pianificare gli eventi principali, come le feste comandate, San Valentino, La festa della mamma ecc…

Così da programmare, qualche giorno prima dell’evento, l’auto-pubblicazione senza doverti preoccupare di scadenze e date.

Ricordati che Facebook prima di tutto è un social network e nulla è più efficace che catturare l’attenzione delle persone con foto emozionali o che stravolgono la realtà.angurie-blu

Pubblica offerte e rispondi in modo celere a tutti i messaggi

Nei momenti spenti fai offerte e crea coinvolgimento, promuovi servizi o prodotti a prezzi scontati, offri dei coupon in cambio di un indirizzo e-mail che ti servirà per inviare loro le newsletter e promuovere le campagne.

Crea un feedback forte coi tuoi iscritti, rispondi in modo veloce e brillante, chi non viene considerato è spesso un potenziale cliente perso.

Imposta la tempistica entro 5 minuti e ricordati di tenere sotto controllo i messaggi di posta.

Pubblica recensioni positive

Non hai idea del potere insito in una recensione positiva e di cosa possano fare tante recensioni tutte insieme.

Sappi che le persone si fidano più del pensiero chi ha provato il servizio o il prodotto, che di colui che cerca di proporlo. 

Ovunque tu le riceva, fai uno screenshot e pubblicalo sulla tua pagina ringraziando e scrivendo parole gentili.

Inoltre, dovrai saper gestire le recensioni e rispondere ad ognuna di esse, senza frasi fatte, ma dando valore all’utente con un commento personalizzato. 

Devi essere capace di gestire soprattutto le recensioni negative: sono le più lette e circolano più velocemente di quelle buone, pertanto resta gentile e cordiale.

Aumenta l’engagement dei clienti

L’interazione è tutto. A poco serve avere migliaia di iscritti se nessuno di essi partecipa; ciò che conta è l’engagement, magari creando dei contest e post divertenti e frizzanti. 

Sei una truccatrice? Crea un contest dove gli utenti dovranno rispondere a delle domande e metti in palio un premio.

Sappi che l’engagement è più incisivo dei like o dei follower; si tratta della percentuale di interazione ottenuta dai post da te pubblicati.

È indispensabile tenere sotto controllo il suo andamento, giacchè attraverso esso valuterai l’interesse degli utenti e solo se sarà buono, avrai like, condivisioni e messaggi. 

Se i clienti inizieranno a taggare la tua pagina sui post dei loro contatti, consigliando i tuoi servizi, avrai fatto bingo!

L’engagement è la sola metrica per valutare il buon operato di un social media manager, ed in questo caso della tua personale gestione di una pagina Facebook.

Più l’engagement è alto e buono e maggiore saranno anche gli impatti sulle conversioni e quindi sui profitti generali derivanti dalle attività di web marketing.

Questa guida per gestire una pagina Facebook è terminata, alla prossima!

OFFERTE E CODICI AMAZON ESCLUSIVI? UNISCITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM, CLICCA ED ENTRA!

pcusb.ithttps://www.pcusb.it
Pcusb.it è un portale di informazione e guide dal mondo della tecnologia. Speriamo che il nostro contributo in questo blog possa essere utile ed interessante.

ARTICOLI PIÙ LETTI

liste iptv

Liste iptv aggiornate, ecco i migliori siti del 2019!

Salve a tutti, oggi vedremo assieme quali sono i migliori siti in circolazione dove reperire le migliori liste IPTV aggiornat...

ULTIMI ARTICOLI

applicazioni e giochi senza jailbreak

Senza jailbreak, ecco dove scaricare le app, nuovi Store!

Oggi vediamo assieme tutti ma proprio tutti i metodi alternativi per per installare applicazioni e giochi direttamente dai vo...